mercoledì 12 agosto 2009

Alsazia-prima puntata

Ciao a tutti!
Abbiamo iniziato la vacanza in modo un pò burrascoso. Ad Annecy era tutto pieno e, per sfinimento, abbiamo finito per dormire una notte sul bordo strada sul lungo-lago. Il giorno dopo siamo ripartiti ed, attraversando il Parc Jura con il suo paesaggio e le sue case stile Heidi, siamo giunti a Besancon cittadina molto carina, con una bella "Cittadelle" fornita di Insectarium, noctarium con topi di ogni sorta :-S e zoo che purtroppo abbiamo dovuto abbandonare a metà causa il violento temporale che, cogliendoci del tutto impreparati, ci ha bagnato letteralmente fino alle mutande. :-D
Domenica infine siamo giunti a Ribeauvillè, in Alsazia, nel campeggio Pierre de Coubertin vicino alla piscina comunale.
Lunedì pomeriggio abbiamo visitato il castello di Haut-koenisbourg. Restaurato completamente all'inizio del 1900 su commissione di Guglielmo II dalla torre, nelle giornate di bel tempo, è possibile godere di un panorama fantastico fino alla foresta nera in Germania ed addirittura fino alle alpi svizzere. Purtroppo la nebbia salita dopo la pioggia battente della mattina ci impedisce di godere della vista ...
Ieri invece siamo andati ad Enigmatics. Situato all'interno di un campo di mais di piu' di 4 ettari, si tratta di un percorso lungo il quale occorre risolvere degli enigmi. In alcuni casi si tratta di leggere delle storie e risolvere un indovinello, in altri casi di scoprire all'interno dei disegni delle lettere nascoste, in altri ancora di trovare la risposta ad una domanda ascoltando una storia. La soluzione di ognuno di essi darà luogo ad una parola che aiuterà a trovare la frase finale. Per noi una difficoltà aggiuntiva è quella del francese infatti gli indovinelli, le storie sui tabelloni e la soluzione finale sono esclusivamente in lingua francese o tedesca...qualsiasi altra nazionalità è esclusa (sarà per quello che nel parcheggio eravamo gli unici italiani!). Tutta la famiglia vuole ascoltare la storia, per aiutare e partecipare al gioco...la traduzione deve essere simultanea ed il mio francese, quasi perfetto ai tempi del liceo, ma negli ultimi anni rispolverato solo piu' per le vacanze estive, rende il tutto un pò faticoso.
Fortunatamente il tempo ci assiste perchè l'assenza di pioggia, ma la presenza delle nuvole hanno evitato la sudata altrimenti inevitabile. Entriamo alle 11 e ne usciamo alle 15.30 dopo aver visto lo spettacolo proposto (ovviamente sempre in francese). Contenti, ma decisamente stanchi torniamo al campeggio dove una bella doccia ed un po' di relax ci attendono in attesa che arrivi l'ora di cena e ... di nanna!!
Questa mattina ci svegliamo con il sole. Decidiamo di prenderci una giornata di relax perchè, le bambine, soprattutto Celeste, iniziano ad accusare i sintomi della stanchezza e sono un pò "sclerate". Il marito sta stendendo la lavatrice :-) , io scrivo al PC, le bimbe ritagliano e colorano. Può darsi che approfitteremo di quest'unica giornata di mezzo-sole prevista (da domani di nuovo temporali :-( ) per fare finalmente un giro in bici sulla pista che parte proprio dal campeggio....
Vi dirò alla prossima puntata....

3 commenti:

Silvietta. ha detto...

grazie, bellissimo resoconto. e prima o poi spero anche utile (tra un anno o due, magari seguiamo le vostre orme...) ancora buone vacanze, a presto, silvietta

Mamma che fatica! ha detto...

Io auguro sempre delle buone vacanze, però cerco sempre di inviare la gente al sud dove c'è il caldo e magari il mare... sbaglierò, ma è per deformazione professionale e non solo!In bocca al lupo!

3bin3a ha detto...

@mammachefatica: io non amo particolarmente il mare al contrario di mio marito. Quest'anno toccava a me decidere la meta, il prossimo anno toccherà a lui e sicuramente opterà per qualche località marittima. Al sud siamo andati diverse volte con la tenda prima di avere le bimbe. Ora però con loro le disertiamo un pò. Le ferie in agosto, le code, i campeggi sempre poco attrezzati a livello familiare, non propriamente "lindi" e soprattutto molto cari ci fanno preferire l'estero ... purtroppo e lo dico sinceramente.
@Silvietta: In Francia qualsiasi posto è attrezzato per famiglie con bimbi di qualsiasi età. Credo un pò tutta l'Europa ad eccezione, per quel che ho potuto vedere fino ad ora, di Italia e Spagna...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...