venerdì 24 aprile 2009

Wondermamma

Mio marito è un secolo che me lo dice, ma io continuavo a ripetere
"Però pensa a chi lavora e sta fuori casa tutto il giorno..."
Qualche giorno fa, però, leggo un post su un forum di una mamma che si dice "orgogliona" perchè finalmente ha trovato il coraggio di fare il bagno da sola ai suoi due bimbi di 3 e 1 anno ....

"3 e 1 ANNO?!?!?!" :-S
Sono andata avanti a leggere i commenti quasi tutti del tipo:
"Brava!";"Fai bene ad essere orgogliona, anche io lo sarei ...."

A questo punto lo racconto a mio marito e lui mi risponde:
"Te lo dico da sempre che sei brava, ma tu non te ne rendi conto e ti sminuisci sempre!"

Sono sola, con 3 figlie in 3 anni.
Da sempre la prima parte delle mie vacanze estive sono in campeggio da sola con la nostra roulotte.Il primo anno una aveva 15 mesi e l'altra 2. Cucinavo; andavo a lavare loro, me stessa ed i piatti, (la roulotte non è come il camper, non ha doccia all'interno e la scorta dell'acqua è inferiore quindi occorre usufruire dei bagni del campeggio); le mettevo a dormire (si fa per dire perchè a quei tempi le due nanne erano sempre alternate). Sono andata da sola anche l'anno che è nata Celeste con le due sorelle maggiori rispettivamente di 3 e 2 anni. Quest'anno in vacanza con me porterò anche una compagna di Rebecca (6 anni). Ogni settimana abbiamo almeno un amichetta invitata dopo scuola e la maggior parte delle volte a cena. Non ho aiuti se non una nonna che si divide per 6 nipoti e riesco a fare quasi tutto (quasi perchè una volta alla settimana ho una ragazza che viene a fare le pulizie di "precisione").
Non ho l'auto. Giro a piedi, in bici o in autobus; le porto in piscina e a scuola (20 minuti di cammino tutte le mattine)
Con loro faccio lavoretti, biscotti, pizza; le porto ai giardini e con me a fare la spesa riuscendo anche a scoraggiare continue richieste di acquisto; alle loro feste di compleanno preparo sempre tutto io... e fino a marzo al mattino oltre alla mia piccola guardavo anche un bambino di due anni che con noi si fermava fino alle 13.30.
Certo spesso le sgrido e perdo la pazienza; le piazzo davanti alla tv per riuscire a stirare o a prendermi un attimo di pausa; ma credo, tutto sommato, di avere una marcia in più rispetto ad alcune donne che hanno meno figli, nonni sempre presenti e se ne lamentano pure +incavolatissimo+

15 commenti:

Anonymous ha detto...

sei una mamma favolosa e ingamba te lo detto anche l'altra voltaio e mamme cosi se ne trovano poche al mondo e ti ammiro tanto continua cosi baci stefy

Anonymous ha detto...

Ecco...hai realizzato, e messo nero su bianco, quanto sei in gamba!Te lo ha sempre detto Stefano, e se anche non te lo dicono, lo pensano continuamente tutte le tue amiche e conoscenti.
Te lo dico io, di nuovo.Sei speciale.Ogni volta che sto per lamentarmi penso a te, che stai ormai diventando un mito.
Grazie Trilli.Patrizia

Polly cinquevoltemamma ha detto...

Ciao Trilli ti capisco fino in fondo e sono con te al 100%. Inserirò il tuo blog tra i miei preferito perché sento che abbiamo molto in comune. A presto
Polly

orma ha detto...

Quando è nata Gaia mi sembrava tutto difficilissimo, quando è nata Giada un figlio mi sembrava una passeggiata.
A volte bisogna solo trovarsi per scoprire che si hanno forze e capacità che prima non ci si immaginava.
In ogni caso ti faccio i miei complimenti, io mi fermo a 2 (più per volere del papi) con 14 mesi di differenza.

Silvia gc ha detto...

Sono arrivata qui sul tuo blog dal tuo commento al nostro. Come sai ho solo un figlio, ma, la butto la come "giustificazione", ho un lavoro piuttosto complicato... Mia madre mi aiuta sempre quando e come può: figlia unica io, nipote unico lui...
Se provassi a lamentarmi anche solo una volta, anche solo un minuto, meriterei un fulmine dal cielo a folgorarmi!!!
Francamente la storia dell'orgoglio per fare il bagnetto ai due figli mi lascia basita... Al contrario ho quasi perso il filo delle tue multiformi e variegate attività.
La prossima volta che in cuor mio penserò di qualche plurimamma che fa più di me "beh, ma lei non lavora", provvederò a darmi un ceffone da sola!
Di una cosa sono certa: non sarai mai una casalinga disperata (al massimo un po' stanca)!

Panz ha detto...

te sei già brava che tre figlie in tre anni a me firmerebbe un biglietto di non ritorno per il manicomio comunale.

però la tipa che non riesce a fare il bagno ai due...non voglio immaginare quando dovrà spiegargli come ci si riproduce!
;-)

panz

Trilli ha detto...

Polly: ti ringrazio. Sei la prima che mi mette tra i suoi preferiti ... una vera emozione!!!Complimenti per il tuo essere 5vm il mio a confronto è un gioco da ragazzi :-)

Orma: non è mai detto. La sorpresa dell'arrivo di Celeste non era proprio in senso positivo!!!!

M di MS ha detto...

Sei una grande!!!

mammamanga ha detto...

Ciao!!!
Innanzitutto complimenti!!! Io dopo il primo figlio mi sono avvilita, stancata, depressa ed ho pensato "basta figli"! Qui su quest'isola, lontana da amici e parenti e col consorte sempre fuori casa mi sono anche sentita molto (proprio tanto) sola. Per i primi anni non ho lavorato (anche perché mi dovevo laureare, quindi studiavo...soprattutto di notte) e molte mi dicevano "vabbè, ma tu non lavori, beata te..."
Quando ho iniziato a lavorare, mi assentavo di casa per 4 ore di mattina e il pomeriggio davo lezioni private a casa; anche qui mi sentivo dire "vabbè, ma solo 4 ore...beata te! le lezioni...e vabbè, che sarà, stai comunque a casa tua!"
Insomma c'è sempre qualcuno che pensa che non fai abbastanza
MA TU!!! TU NO!!! DECISAMENTE NO!!!
Sei ingambissima :)

mammamanga ha detto...

Post Scriptum: ora aspetto il secondo figlio...speriamo bene :D

Trilli ha detto...

Anche io mi sento sempre dire come sono fortunata perchè....beh perchè non lavoro, perchè le tre figlie è vero che le ho avute ma sono vicine, perchè sono tre femmine e non tre maschi ..... insomma gli altri in generale pare stiano sempre peggio di me

Renata ha detto...

Concordo con il marito!

wondermamma ha detto...

Che fai mi rubi il nome????!!!!! :-)
Il mondo è pieno di wondermamme che vivono i loro superpoteri come la normalità, perchè sono nate wondermamme e non se ne rendono conto.
Chi dice di star peggio in realtà non farebbe mai cambio con noi.
A volte pensiamo di essere sole, uniche rare presenze in un mondo di comodità, ma non è così.
Tu almeno hai un marito che lo apprezza.
il mio ex marito non si accorgeva neanche di essere servito e riverito come se fosse un altro figlio.
In effetti mi sono tolta un bel peso nel mio dafare quotidiano!
E proprio anche grazie a questa "tragedia" familiare che mi sono accorta anch'io di essere una wondermamma! Anche se sicuramente non una delle più brave...

wondermamma ha detto...

PS: vedi polly
ingrata! ti ho già inserito nei miei link preferiti da mò!!!

Trilli ha detto...

@wondermamma: a quel tempo non ti conoscevo ancora. Comunque indirettamente mi hai portato fortuna. Il mio blog ha iniziato ad essere un pò commentato proprio da quel post! Quanto al marito anche il mio è spesso figlio. In questo periodo in particolare richiede da me le stesse attenzioni di quando eravamo coppia. La mia stanchezza lo manda in crisi, quasi mettesse in dubbio i miei sentimenti. Gli ho spiegato più volte, ma non capisce... credimi nell'animo sono più o meno tutti uguali. Comunque, credo di avertelo già detto, ti ammiro per come gestisci la tua difficile situazione e ti prometto che mai più mi permetterò di "rubarti" il nome perchè te lo meriti proprio e ... nessuno è perfetto, nemmeno le wondermamme ;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...