mercoledì 21 aprile 2010

Forza

"Sei una persona forte".

Quante volte mi sono sentita dire queste parole.
Quante volte me le sono dette e ripetute io stessa.
In questo periodo il mio blog sembra essere diventato una riunione di millionaire dedicata a me stessa: "tu vali, tu sei forte, tu ce la farai."
Mi sono chiesta spesso se tutto questo non fosse un tantino eccessivo.
Se alla fine questo blog non risultasse un pò noioso o ripetitivo...

Qualche tempo fa una mia amica mi ha inviato un pensiero da condividere sulla mia bacheca di fb chiedendomi di commentarlo.

La frase in questione era "Ciò che non mi distrugge mi rende più forte."

L'ho lasciata per un pò tra i miei messaggi.
Notandola ogni volta che li aprivo.
Non volevo scrivere nulla di banale.
Sentivo che dovevo aspettare che l'ispirazione mi permettesse di dire qualcosa che valesse la pena essere letto.
Poi, qualche sera fa, finalmente, il mio commento:

Ma la forza non è solo lotta.
E' la capacità di ritrovare sè stesse.
E' la curiosità di riaprirsi alla vita.
E' sentire la musica che suona fuori e dentro di te.
E' accettare la propria tristezza e le proprie lacrime.
E' ritrovare la voglia di ridere dal profondo del tuo cuore.
E' non sentirsi sole MAI.
E' amarsi....felici, serene, LIBERE!

Ed improvvisamente ho capito!
Queste pagine, in questo blog, in questo periodo.
Questo mio percorso ad ostacoli.
Che non è solo il mio percorso.
Ma è il percorso di tutte noi.
Di tutte voi che mi leggete (che coraggio :-) )
E' un percorso di autoapprendimento.

Ho letto bellissime parole di stima nei miei confronti e questo mi fa ovviamente molto, anzi, moltissimo piacere, ma, sono certa di non sbagliare quando dico che, tutte noi possediamo questa forza.
E' solo che non lo sappiamo finchè la vita non ci porta ad utilizzarla.

Se questo messaggio è riuscito ad arrivarvi anche solo in minima parte beh, allora, vuol dire che il mio percorso su questo blog ha raggiunto l'obiettivo.
E io ne sarò veramente contenta!

Questa la dedico a tutte voi:

5 commenti:

Luana ha detto...

questo tuo post è arrivato, prepotentemente e chiaro, come un flash. Io ancora non riesco a tirarla fuori questa forza, sarà che sono stanca, sarà che in testa frullano troppi altri pensieri, sarà che magari devo ancora toccare il fondo più profondo per poi risalire. Non lo so cosa sarà, so per certo che leggere di altre vite ed esperienze tante volte mi dà da pensare.....e questo mi piace!
Grazie

Patty ha detto...

brava...
sei riuscita a portare a termine un lavoro preziosissimo
su di te .... e su di noi
cercando di rimettere insieme i pezzi della tua vita hai inconsapevolmente permesso ad altri la stessa "ristrutturazione"!

Pollon72 ha detto...

Una bellissima riflessione. Grazie

Tea ha detto...

Ciao, hai proprio ragione! Io l'ho ben capito (a 42 anni suonati!) che la vita è un continuo processo di autoapprendimento, di lavoro su se stessi, di aggiustamenti piccoli o grandi rispetto a ciò che succede fuori e dentro di noi...è un lavoro senza fine, ma che vale la pena di fare per poter vivere al meglio delle nostre possibilità, che per me vuol dire "serenamente". Senza giudicarsi più di tanto: le lacrime ci sono, ci sono state e ci saranno, fa parte della vita. Secondo me, non bisogna neanche stare troppo a guardare quanto siamo "forti". Ognuno "tira fuori" le risorse che ha e che comunque sempre ci sono dentro di noi.
Ma non hai mai pensato di scrivere qualcosa? Sai descrivere molto bene le emozioni e le varie situazioni della vita! Mi ripeto: da te c'è sempre da imparare!
Ciao e grazie
Tea

3bin3a ha detto...

@tea: Per quanto riguarda il libro. Me l'hanno proposto già in molti. Ne parlavamo proprio domenica scorsa con wonder e proprio questa mattina con una mia amica che lavora presso una casa editrice...piacerebbe anche a me.Vedremo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...